SOLO SHOW

2007 CAPITALE INIZIALE,

a cura di Letizia Ragaglia

Museion at the Eurac Tower, Bolzano/Bozen

"È un luogo curioso, la torre dell'Eurac.

I suoi scalini conducono a un "non luogo"; salendo le scale non si raggiunge nulla. La torre è unicamente simbolo di se stessa, si autocelebra attraverso l'edificio: architettonicamente è un "giroscale". Per analogia, il tema del tempo si rappresenta attraverso la mostra stessa. La torre offre allora la possibilità unica di essere semplicemente ciò che si rappresenta.

Prendendo spunto dall'intuizione di Max Weber relativa al tempo come capitale iniziale, il titolo della mostra si traduce in una scritta a caratteri cubitali che riproduce lo stile austero dell'architettura fascista e viene posta in orizzontale sulla facciata dell'edificio, facendo da contrappunto alla verticalità della torre, simbolo della sua onnipotenza.

Il tempo come capitale iniziale viene coniugato secondo il modo finito e infinito. All'interno della torre si è immaginato uno spazio intimo silente dove riposi - sempre adagiata in orizzontale - una clessidra di vetro enorme, il cui unico compito è di rappresentare se stessa e che è pertanto priva della sua funzione intrinseca, quella di scandire il tempo. La clessidra diventa allora interessante per le sue fattezze, che riprendono il simbolo matematico dell'infinito e si uniscono alla circolarità del giroscale...

Mentre sulla facciata dell'edificio, alla mercé del cittadino, una clessidra di luce misura lo scorrere della mostra stessa."

001capitale iniziale